9 Migliori Mandrini Per Trapani (Guida Di Sergio)

Ciao 👋 sono Sergio.

In quest’articolo ti dirò quali sono i migliori mandrini per trapani 🔝 in vendita online.

Comincerò innanzitutto mostrandoti i miei tre mandrini preferiti 😁

Al Primo Posto
Bosch Raccordo SDS Plus
Al Secondo Posto
S&R Mandrino
Al Terzo Posto
Mandrino SDS PLUS
Bosch raccordo SDS plus, con mandrino, 1, 5 - 13 mm, accessorio per martello perforatore
S&R Mandrino a Chiusura Rapida 2 - 13 mm 1/2" - 20UNF + Adattatore SDS PLUS. Filettatura M12
S&R Mandrino per Punte trapano 1,5-13 mm 1/2 + Adattatore SDS PLUS e Chiavetta di Serraggio....
Al Primo Posto
Bosch Raccordo SDS Plus
Bosch raccordo SDS plus, con mandrino, 1, 5 - 13 mm, accessorio per martello perforatore
Al Secondo Posto
S&R Mandrino
S&R Mandrino a Chiusura Rapida 2 - 13 mm 1/2" - 20UNF + Adattatore SDS PLUS. Filettatura M12
Al Terzo Posto
Mandrino SDS PLUS
S&R Mandrino per Punte trapano 1,5-13 mm 1/2 + Adattatore SDS PLUS e Chiavetta di Serraggio....


Clicca qui se vuoi leggere subito le domande frequenti sui mandrini per trapani


Migliori Mandrini Per Trapani 2021

1. Bosch Raccordo SDS Plus – Il Più Perforante

Bosch raccordo SDS plus, con mandrino, 1, 5 - 13 mm, accessorio per martello perforatore

VEDI OFFERTA SU AMAZON →

Qualche anno fa avevo un trapano con il mandrino che si stringeva a mano, dopo un mese di lavoro l’ho smontato perché era impossibile da usare e ci ho montato uno di questi della Bosch.

Ormai sono praticamente abbonato ai loro mandrini perché sono gli unici che mi garantiscono il massimo della tenuta e una rapidità di montaggio unica.

Infatti il metallo con cui sono fatti e anche le viti sono a serraggio assolutamente perfetto e con un minimo di spunto si sblocca, per aprirlo con la chiave.

Sono anche molto contento perché ha ghiera grossa con i denti robusti, perfetta per stringere bene anche le punte con l’adattatore, perché spesso monto sul trapano quelle al widia per per perforare i muri e mi occorre il massimo della tenuta.

Bosch è da sempre garanzia di sicurezza per tutti i prodotti in fascia professionale e se non fosse che uso il trapano tutti i giorni non avrei neanche bisogno di rimpiazzarli una volta ogni paio d’anni.

Il grip è perfetto e le punte non scivolano, quindi non c’è neanche il rischio di fare i tagli lungo l’alberino, che sono da sempre insidiosi perché quando le prendi dalla cassetta e sono rovinate ti ritrovi sempre le dita affettate.



2. S&R Mandrino – A Chiusura Rapida

S&R Mandrino a Chiusura Rapida 2 - 13 mm 1/2' - 20UNF + Adattatore SDS PLUS. Filettatura M12

VEDI OFFERTA SU AMAZON →

Il mio avvitatore professionale è sempre sul banco perché devo continuamente sbloccare viti strette praticamente a morte. Alla fine il suo mandrino ha ceduto e ho dovuto cambiarlo.

Non mi andava di prenderne uno di quelli con la ghiera a ruota dentata perché rischio sempre di perdere la chiave in mezzo cassetti e di ritrovarmi bloccato in mezzo ad un lavoro.

Con questo è sufficiente prendere la parte fissa con una mano e dare un colpo secco alla chiusura per sbloccarla, anche se c’è una punta molto grande da trapano.

A volte uso l’avvitatore anche per fare i fori e quindi voglio affidabilità. il materiale è robusto e antiscivolo, molto ben congegnato e con un grip che non da fastidio ai palmi delle mani e che si può usare tranquillamente anche con i guanti per manipolazione, quelli non tanto spessi.

Per montarlo è molto semplice ed è già dotato dell’alberino da innesto In modo tale da ridurre al minimo tutte le operazioni necessarie e poter ripartire velocemente a lavorare.

Ho fatto davvero un buon acquisto, perché con un avvitatore professionale ci si aspettano performance alte e questo mandrino le garantisce tutte. Per punte dai 2 ai 13 mm che sono davvero tutta la gamma necessaria.



3. Mandrino SDS PLUS – Ottima Qualità Prezzo

S&R Mandrino per Punte trapano 1,5-13 mm 1/2 + Adattatore SDS PLUS e Chiavetta di Serraggio....

VEDI OFFERTA SU AMAZON →

Dopo qualche annetto il vecchio mandrino del mio trapano che tengo in garage ha ceduto alla tentazione di diventare una massa di ruggine e anche se ci ho messo l’olio per sbloccarlo alla fine non funzionava più come prima.

Ho fatto un piccolo investimento, anche perché il trapano quando l’ho aperto era in condizioni perfette dentro e la ruggine non era penetrata.

In 5 minuti al massimo avevo smontato quello vecchio e per cambiarlo mi sono servite solo poche mosse punto il risultato mi sembra impeccabile.

Grazie al fatto che ha la ghiera a ruota dentata stringe bene e si comanda con una grossa chiave standard identica a quella vecchia quindi adesso ne ho due.

Il serraggio è perfetto anche su punte grandi, oltre che su quelle esagonali per le tazze che uso spesso per fare i fori nel legno.

Arriva già perfettamente lubrificato e scorrevole e consente di montare anche punte molto piccole, perché il serraggio con il passo minimo è davvero minuscolo, adatto per la maggior parte dei piccoli lavoretti in casa.

L’alberino è autobloccante e basta infilarlo al posto di quello vecchio dopo averlo tolto verso serraggio, un’operazione che si fa in 5 minuti con una morsa e un martello di gomma.



4. Mandrino autoserrante

Mandrino autoserrante da 2-13 mm 1/2-20 UNF con adattatore SDS, attrezzo hardware professionale per...

VEDI OFFERTA SU AMAZON →

Non uso molto spesso il trapano, perché sto in appartamento, ma ne ho preso uno usato qualche anno fa da un amico.

Purtroppo il mandrino era già malandato e alla fine ho dovuto cambiarlo perché, dovendo fare un lavoro in garage, girava intorno alle punte e non mi riusciva di forare il muro.

Ho preso questo con il serraggio a mano perché almeno non devo tutte le volte cercare la chiave, anche perché a parte i buchi nel muro non ci faccio un granché.

La situazione è notevolmente migliorata e quello che prima mi sembrava un trapano da due soldi è tornato a rifiorire, perché grazie a un mandrino funzionante e che soprattutto stringe bene, ho potuto cominciare a fare lavoretti con un po’ più seri e ci sto davvero prendendo gusto.

Mi sono anche offerto per abbassare le mensole in cucina da mia madre, perché adesso con questo trapano e un mandrino che finalmente funziona posso montare anche le punte al widia per i tasselli, cosa che prima mi sognavo .

Supporta ogni tipo di punta, quelle con l’alberino tondo ed esagonale, dai 2 fino ai 13 mm, più che sufficienti per tutti i miei hobbies.



5. BOSCH Mandrino A Cremagliera

BOSCH Mandrino A Cremagliera 1.5-13, 1/2'-20

VEDI OFFERTA SU AMAZON →

Purtroppo ho scoperto che cosa succede quando una punta al widia incontra una pietra nascosta nel muro.

Non ho fatto in tempo a premere la sicurezza sul trapano che il mandrino era già completamente rovinato e la punta bloccata nella parete, mezza piegata.

È stato davvero un disastro. Ci ho messo tantissimo tempo per estrarla e poi per riuscire ad aprire il mandrino perché le ganasce si erano piegate ed erano piene di detriti.

Allora l’ho cambiato e in poche ore sono riuscito a riprendere il mio lavoro da dove avevo lasciato.

Per montarlo è stato facile, il problema è solo smontare quello vecchia, perché avevo rovinato anche la vite dentro.

Per fortuna la femmina era ancora buona e con un po’ di pazienza sono riuscito a fare un buon lavoro.

L’ho scelto con la cremagliera perché spesso devo affrontare buchi impegnativi come l’ultimo, con punte anche molto grandi e al widia.

Voglio sempre essere sicuro di poter regolare la punta quando mi accorgo che rischio di rovinarla.

Con quelli che si stringono a mano c’è sempre il pericolo che il bloccaggio non sia sufficiente e che ci sia da buttare mandrino e punta.



6. Makita P-33788

Makita P-33788 Adattatore mandrino, argento

VEDI OFFERTA SU AMAZON →

Per lavori di precisione in officina feci un investimento del quale non mi pentirò mai, perché ero già passato da vecchi trapani non professionali e non è mai stata una bella esperienza, soprattutto perché i mandrini si bloccavano e duravano veramente poco.

Con il Makita, anche se l’investimento iniziale non è sicuramente dei più leggeri, non ho mai avuto problemi, ma per sicurezza faccio l‘upgrade del mandrino più o meno una volta ogni anno, perché spesso lo faccio lavorare tanto per molte ore, soprattutto quando mi portano i fuoristrada da rimettere in sesto e che richiedono molto lavoro aggiuntivo.

L’ho preso autoserrante perché con la chiave dovrei fare troppe manovre, visto che devo passare progressivamente da fuori molto piccoli a quelli davvero grandi di continuo.

A cose normali avrei preferito un altro modello, ma con Makita vado sicuro al 100%. Si monta direttamente togliendo l’albero vecchio e sostituendo tutto con quello nuovo in modo tale da non avere problemi.

La vite è autobloccante e forza in fondo subito il mandrino, evitando che ci siano problemi anche con i primi usi. Il cambio prende più o meno un quarto d’ora, perché voglio farlo sempre con il massimo della sicurezza e non ne vale la pena avere troppa fretta.



7. BUYGOO Mandrino Autoserrante

BUYGOO Mandrino Autoserrante 2-13mm Mandrino Trapano con Attacco SDS Mandrino Trapano Autoserrante...

VEDI OFFERTA SU AMAZON →

Quando il trapano mi è cascato ho fatto una faccia terribile. Per fortuna è atterrato su un cordolo di cemento e non sulle mattonelle, altrimenti avrei dovuto chiamare il muratore.

Purtroppo il mandrino vecchio ha fatto una bruttissima fine e quando ho provato a riaccendere, l’attrezzo andava dalla parte dall’altra.

Per fortuna mi avevano detto che i pezzi si possono sempre sostituire e quindi ho preso questo che è compatibile e che si può montare in pochi minuti.

Accetta punte che vanno da 2 mm fino a un massimo di 13 mm , con il serraggio automatico a mano perché basta infilare la punta e girare la ghiera e già dopo mezzo giro, la rotazione fa il resto del lavoro.

Secondo me è assolutamente perfetto e mi ha consentito di riprendere a usare tranquillamente il mio vecchio trapano senza doverne comprare uno nuovo.

Preferisco quelli autoserranti e rispetto a quelli con la chiave perché semplicemente ho il vizio di non infilarla nell’inserto ma di metterla in tasca e puntualmente mi cade in terra e finisce sotto i mobili. con questo ho finalmente:

-serraggio affidabile
-nessun rischio di dimenticare/perdere la chiave
-versatilità su tutte le punte per legno/ferro/pietra



8. Bosch Professional

Bosch Professional Mandrino autoserrante SDS plus Quick Change, accessorio per martello perforatore

VEDI OFFERTA SU AMAZON →

Ho preso questo mandrino speciale per il mio tassellatore, perché almeno in un minuto sono pronto per fare tutto punto non c’è da girare nessuna parte o di fare manovre complicate.

Basta infilare l’inserto e siccome la base è esagonale non c’è problema e non c’è rischio che si sposti. Davvero molto meglio del vecchio avvitatore che avevo prima.

Quello vecchio aveva sempre bisogno di regolazione e si allentava continuamente. Cambiarlo è stato facilissimo, perché l’innesto è con le sferette a molla e quindi basta un colpetto secco per metterlo.

È compatibile con tutti gli inserti standard e anche con le punte per tassellatore, quelle che hanno la base esagonale invece che cilindrica, e che si trovano praticamente in tutti i negozi di bricolage.

Ci ho messo più o meno 2 minuti a cambiare la testina vecchia con quella nuova, perché purtroppo avevo montato un inserto non di marca e c’è rimasto completamente incastrato dentro rovinando la base.

Con questo ho ripreso subito a lavorare a pieno regime. Fuori è protetto con della gomma piuttosto dura, adatta per consentire un puntamento preciso con o senza i guanti, anche se è sempre meglio proteggere le mani.



9. MANDRINO AUTOSERRANTE 16MM

MANDRINO AUTOSERRANTE 16MM TRAPANO COLONNA ATTACCO CONICO B16 ADATTATORE MT2

VEDI OFFERTA SU AMAZON →

Ebbi la pessima idea di comprare un trapano a colonna economico, In realtà tutte le parti funzionano benissimo ma il suo mandrino no, perché viene via dal suo inserto sempre il momento peggiore e essendo montato in verticale cade con la punta e mi rovina tutto il set.

Allora ho fatto il grande passo e ho preso questo, perfettamente compatibile per misura ma che mi garantisce che una volta infilato non si sposta più, infatti dopo che l’ho cambiato e ho serrato il bloccaggio, non ho più avuto nessun tipo di problema.

È un po’ limitato, per quanto riguarda la apertura massima, quindi devo eventualmente montare punte con inserto esagonale di adattamento, perché al massimo supporta i 16 mm.

Mentre per quanto riguarda le punte minuscole da un millimetro le aggrappa perfettamente e non scivolano, cosa per me indispensabile perché le uso per perforare i circuiti stampati che faccio per hobby.

La tenuta è massima e soprattutto il mandrino non slitta, anche quando ci sono problemi con i fori più impegnativi.

È anche dotato di una vite di serraggio sulla ghiera superiore che va regolata per fare in modo che non scivoli lungo l’alberino che è in dotazione.



10. Krino 2805440

Krino 2805440 - Mandrino Senza Chiave Autoserrante

VEDI OFFERTA SU AMAZON →

È un mandrino ottimo perché si regola direttamente a mano e ha il grip in gomma dura che mi aiuta a tenere bene la presa anche quando ho un po’ esagerato con la torsione e le ganasce sono chiuse ed è necessario sforzare un po’.

Funziona perfettamente con il mio avvitatore e mi ha risolto il problema delle punte che non stavano in posizione, perché quello vecchio aveva cominciato a perdere i colpi e alla fine la vitina che lo teneva bloccato dentro si è spanata.

In effetti la colpa è mia perché non so mai stato molto bravo a tenere di conto delle mie cose.

Comunque il problema per ora è risolto perché questo mandrino entrato in posizione subito e si è agganciato perfettamente riportando praticamente l’avvitatore alla condizione iniziale.

Questo mi ha permesso di smettere di dover decidere se prendere il cacciavite oppure lo strumento elettrico, optando per quest’ultimo sempre e mettendoci la metà del tempo.

Mi è utile soprattutto per quei lavori noiosi come le viti che tengono i vecchi pannelli, praticamente impossibili da smontare a mano in un tempo decente.

Si adatta perfettamente a tutti gli inserti e ci si possono montare anche le punte per trapano da 1,5 mm fino a 13 mm.



11. Mandrino Ricambio Per Trapano

Mandrino Ricambio Per Trapano A Cremagliera 13Mm Avvitatore Con Chiavino Adattatore Sds

VEDI OFFERTA SU AMAZON →

Il mio vecchio trapano ringrazia perché finalmente non devo più sforzare tanto per allentare il mandrino.

Quello vecchio ormai non reggeva più bene, perché anche col serraggio massimo ben presto le ganasce iniziavano ad andare dietro alla punta.

Un paio di volte sono stato costretto a prendere una cagna per riuscire a fargli fare lo scatto e liberarlo. A un certo punto mi sono detto che era giunta la sua ora.

Per montare questo mi è bastato un cacciavite e una chiave per bloccare il trapano. Un colpo secco e il resto è venuto da se.

Adesso stringo punte da 1.5 mm fino a 13 mm, come quelle grandi da legno che uso spesso.

Ottimo perché con la sua chiave compatibile basta un colpetto secco per bloccare e sbloccare tranquillamente.

Inoltre è realizzato in acciaio pesante che regge bene all’ossidazione. Io l’ho lubrificato solo per scrupolo, ma andava già bene così.

Si può montare anche direttamente sull’inserto a vite dell’alberino del trapano, ma ho preferito cambiare tutto, giusto per scrupolo.

Ha anche un buon grip per girare il serraggio a mani nude o coi guanti senza perdere la presa.



12. FANMURAN Mandrino Autoserrante

FANMURAN Mandrino Autoserrante 0.8-10mm Punte Trapano per Avvitatore Drill Chuck Mandrino a Chiusura...

VEDI OFFERTA SU AMAZON →

Il mio avvitatore se l’è sempre vista molto male, perché ci mettono su le mani tutti, in casa, quindi puntualmente trovo la batteria scarica. gli inserti sparpagliati dovunque, dal garage alla soffitta.

Persino le punte del trapano mangiate a volte. Una volta persino infilata e poi lasciata lì su una mensola.

Non ce l’ho fatta a toglierla, perché era stata stretta molto male su una punta tutta arrugginita e il risultato è stato che il mandrino si è rovinato del tutto.

Allora l’ho cambiato con uno compatibile e mi trovo molto bene perché serra perfettamente e quando ci monto le punte piccole.

Come per esempio quelli che uso per fare i fori nella plastica per passare le viti in modo tale che non si spezzi il pannello, regge perfettamente anche quando c’è il rischio che si blocchi.

È compatibile con tutti quelli esagonali e anche con punte per trapano che arrivano da 0.8mm fino a 1 cm.

L’ho montato in pochi minuti, usando solo pochi attrezzi che avevo sottomano, senza problemi e con un risultato soddisfacente immediatamente.

Il grip è sufficientemente liscio per consentire anche di fare un po’ di frizione con le mani, soprattutto quando vado molto lentamente e devo prendere le misure con gli inserti per avvitatore.



13. Hililand 

Hililand 1pc 0-13mm 1/2'Acciaio autoserrante Keyless B16 Chuck per tornio Trapano Elettrico 0-13mm...

VEDI OFFERTA SU AMAZON →

Se volete un consiglio non imitate i video dove nel tornio montano i tronchi tutti storti e li lavorano come se niente fosse. Io c’ho rovinato il mandrino e ho dovuto cambiarlo.

Questo è stata un’ottima soluzione, perché unisce al costo contenuto una buona capacità di serraggio, senza bisogno di usare chiavette o altri attrezzi che possono sempre finire nella posizione sbagliata, cioè nella vasca dei trucioli.

Si chiude a mano con un buon grip tutto in metallo e riesce ad afferrare saldamente le punte di serraggio per infilare le parti sul mandrino del tornio.

L’installazione è facilissima perché basta regolare la vite sul bordo della ghiera fino a quando la presa è perfetta e si può iniziare immediatamente a lavorare.

Ovviamente ci vuole un po’ d’occhio perché la vite è dura, esattamente come deve essere, ma purtroppo l’hanno montata a taglio e quindi per fare forza ci vuole un po’ di pazienza e un buon cacciavite.

Per il resto è davvero perfetta. Un vero peccato per il vecchio mandrino che è dovuto finire nel cestino della spazzatura con tutti i denti fuori posto.

Comunque sia come upgrade ci si può stare davvero, perché è un buon prodotto regge bene lo strappo iniziale, anche con legno sbozzato.


Domande Frequenti

Come cambiare il mandrino di un trapano?

Il mandrino purtroppo è uno degli elementi più fragili di trapani e avvitatori. Si tratta della morsa che tiene le punte e gli inserti e che si chiude con un meccanismo a ghiera rotante.

Può capitare che a causa di sforzi eccessivi oppure se l’alberino grippa, il mandrino perda completamente di presa sulle punte. Quando queste rimangono bloccate nel pezzo che si sta forando, il mandrino ruota intorno al loro alberino e i suoi spigoli acuti si danneggiano. In altri casi invece semplicemente è la ghiera che smette di funzionare.

Non c’è bisogno di buttare via un trapano per così poco. all’interno del mandrino, infatti proprio sul fondo, si trova una vite solitamente a croce, in alcuni casi a taglio specie modelli più vecchi o molto spesso una Torx.

Per smontare il mandrino bisogna cercare di aprirlo il più possibile, bloccare l’albero del trapano usando una chiave inglese con una mano oppure ferma in una morsa e poi svitare il bloccaggio interno.

In alcuni casi può occorrere molta forza, ma bisogna stare attenti perché la vite sul fondo può spanarsi e diventa un problema toglierla. Una buona idea è ridurre al minimo indispensabile l’apertura del mandrino del trapano, in modo tale che impedisca al cacciavite di andare da una parte dall’altra.

Un’altra tecnica è quella di prendere una grossa chiave esagonale e incastrarla nel mandrino, bloccando poi l’alberino con una chiave inglese e danno un colpo secco nel senso opposto alla rotazione che si usa per avvitare o perforare, perché altrimenti si rischia di stringere ulteriormente la presa.

Dando un colpo secco di martello, tenendo ben fermo il corpo del trapano, il mandrino dovrebbe sganciarsi, ma come metodo è una soluzione un po’ estrema, perché c’è sempre il rischio effettivo di piegare l’albero del trapano o danneggiare gli ingranaggi.

Bisogna quindi procedere con estrema attenzione per non fare danni. Il terzo sistema invece è quello di bloccare l’albero del trapano o dell’avvitatore sempre usando la chiave e prendere un bullone molto robusto possibilmente sagomato a esagono.

Si deve usare un potente avvitatore da infilare testa-testa verso il mandrino. Facendo ruotare l’avvitatore nella direzione per svitare. Il pezzo vecchio da togliere dovrebbe staccarsi con un minimo di sforzo.

Questa soluzione però funziona soltanto nel caso in cui il mandrino del trapano sia senza la vite di bloccaggio altrimenti è tempo sprecato, perché è poco probabile che questa si allenti.

Alcuni modelli molto economici invece si estraggono semplicemente allentando la vite di ritenzione sul bordo della ghiera e togliendo il mandrino con un colpo secco di martello, aiutandosi con un piccolo scalpello per fare leva.

Rimontare il mandrino è semplicissimo perché basta fare l’operazione al contrario e per assicurarsi che la tenuta sia al massimo è sufficiente montare una punta qualsiasi e usare il trapano a bassa velocità.

Questo dovrebbe provvedere, per via della frizione interna, a stringere in maniera definitiva il mandrino. È molto importante comunque verificare che prima di effettuare questa operazione le viti, i bulloni e i serraggi in generale siano strati stretti al massimo possibile a mano.

Infatti c’è sempre il rischio che in mandrino venga via con la punta inserita, come un proiettile impazzito. Tutte le operazioni di cui abbiamo parlato devono essere assolutamente fatte usando guanti e occhiali e stando bene attenti perché se la punta dovesse venir via mentre montiamo il mandrino potremmo tagliarci.

A Cosa Serve